Classi 27 e 68S: Corsi di Studio in Scienze Naturali e in Conservazione della Natura
Info: scienze.naturali@biol.unipr.it      0521 905 683
 Manifesto triennale 10-11 Logout
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

CORSO DI LAUREA

IN SCIENZE NATURALI

 

 

Laurea di primo livello della Classe 27

 Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura

 

Nuovo ordinamento didattico di cui al D.M. 4.8.2000

 

 

 

ANNO ACCADEMICO 2010-2011

 

 

 

 

DURATA ED ARTICOLAZIONE DEL CORSO DEGLI STUDI

Il Corso di Laurea di primo livello di Scienze Naturali ha la durata di tre anni, articolati in sei semestri. Esso comprende insegnamenti per numero complessivo di 180 CFU (Crediti di Formazione Universitaria). Un CFU corrisponde a 25 ore ed è costituito da 8 ore di lezioni frontali e 17 ore di studio personale, oppure 16 ore di esercitazioni e dimostrazioni e 9 ore di studio individuale negli insegnamenti che prevedono tali attività pratiche.

I laureati in Scienze Naturali possono accedere alla Laurea Specialistica in Conservazione della Natura attivata presso la sede nella Classe 68/S, con il riconoscimento integrale dei 180 CFU acquisiti.

Per il Corso di Laurea in Scienze Naturali un CFU corrisponde a 8 ore di lezioni frontali, oppure 16 ore di esercitazioni in aula o laboratorio, oppure a 2 giorni di attività ufficiale di terreno. La frequenza ai Corsi è un diritto/dovere dello Studente.

 

 

Obiettivi formativi specifici

I laureati nel Corso di Laurea in Scienze Naturali devono possedere una cultura sistemica di ambiente e una buona pratica dei metodo scientifico per l'analisi di componenti e fattori di processi, sistemi e problemi riguardanti l'ambiente, sia naturale, che modificato dagli esseri umani; essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione; essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.

I laureati in Scienze Naturali svolgeranno attività professionali in diversi settori, quali: il rilevamento, la classificazione, l'analisi, il ripristino e la conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri; i parchi e le riserve naturali, i musei scientifici e i centri didattici; l'analisi e il monitoraggio di sistemi e processi ambientali gestiti dagli esseri umani, nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, ai fini della promozione della qualità dell'ambiente; la localizzazione, la diagnostica, la tutela e il recupero dei beni ambientali e culturali.

Il corso di laurea in Scienze Naturali è più orientato alle Scienze della Natura, maggiormente caratterizzato pertanto, da attività didattiche relative ai settori delle Scienze della Terra e delle Scienze Biologiche, pur essendo previsti insegnamenti relativi all'analisi e gestione di realtà ambientali complesse; prevede in ogni caso, tra le attività formative nei diversi settori disciplinari, lezioni ed esercitazioni di laboratorio e attività sul campo, per non meno di 20 crediti complessivi, in particolare dedicate alla conoscenza di metodiche sperimentali e all'elaborazione dei dati; prevede, in relazione a obiettivi specifici, l'obbligo di attività esterne, come tirocini formativi presso, aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni presso parchi naturali ed altre aree protette altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali. Il tempo riservato allo studio personale, o ad altre attività formative di tipo individuale, è pari almeno al 55 per cento dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico.

 

Ambiti occupazionali previsti per i laureati

I laureati in Scienze naturali svolgeranno attività professionali in diversi settori, quali: il rilevamento, la classificazione, l'analisi, il ripristino e la conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri; i parchi e le riserve naturali, i musei scientifici e i centri didattici; l'analisi e il monitoraggio di sistemi e processi ambientali gestiti dagli esseri umani, nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, ai fini della promozione della qualità dell'ambiente; la localizzazione, la diagnostica, la tutela e il recupero dei beni ambientali e culturali.

 

Conoscenze richieste per l'accesso (art. 6 D.M. 509/99)

Per essere ammessi al Corso di Studio occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle Leggi vigenti.

Altri requisiti formativi e culturali possono essere richiesti secondo quanto previsto dall’art.10 del Regolamento Didattico di Ateneo.

Non è prevista una verifica delle conoscenze richieste per l’accesso.

 

ISCRIZIONE

Il titolo di ammissione al Corso di Laurea è quello previsto dalla legge.

La documentazione e gli importi delle tasse necessari per l’immatricolazione, l’iscrizione agli anni successivi in corso e fuori corso, verranno definiti con criteri generali in base alla normativa vigente, in sede di definizione del Manifesto Generale.

I termini per la presentazione delle domande di immatricolazione, iscrizione agli anni successivi, passaggio e trasferimenti in arrivo da altri Corsi di Laurea sono stabiliti dal Manifesto Generale.

 

ORDINAMENTO DIDATTICO

 

                                                                                                                                                   tipologia di attività didattica*

sem

Insegnamento

SSD

a

b

c

d

e

f

 

3° ANNO

1

Conservazione della Natura e delle sue Risorse (1)

BIO/07

 

6

 

 

 

 

2

Igiene

MED/42

 

 

6

 

 

 

1

Biometria

SECS/

 

 

6

 

 

 

2

Geomorfologia**

GEO/04

 

3

 

 

 

 

2

Corso integrato interdisciplinare VIA (1bis) (3)

BIO/07-IUS/10

 

3

2

 

 

 

2

Corso integrato interdisciplinare di Biodiversità (1bis)

BIO/07-IUS/10

 

5

1

 

 

 

2

Tettonica (1)

GEO/03

 

3

 

 

 

 

1

Zoologia dei Vertebrati

BIO/05

 

6

 

 

 

 

1/2

corsi a scelta libera

 

 

 

 

6

 

 

1/2

Tirocinio (4)

 

 

 

 

 

 

6

2

Prova finale

 

 

 

 

 

7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CFU totali 3° anno  60

 

 

26

15

6

7

6

 

* Tipologie di attività formativa: a – di base; b – caratterizzanti; c – affini e integrative; d – a scelta libera; e  - prova finale; f – altre attività

**Dall’anno accademico 2004-2005, l’insegnamento di Geomorfologia sostituisce Geologia ambientale; gli studenti iscritti al terzo anno fino all’anno accademico 2003-3004 mantengono nel proprio piano di studi il precedente insegnamento; previa richiesta al CU, possono optare per il nuovo insegnamento. L’insegnamento di Tettonica sostituisce Laboratorio di Tettonica e ne è equipollente.

Gli insegnamenti di Fisica e Chimica generale ed inorganica prevedono una prova finale relativa ai due moduli.

(1) Questi insegnamenti prevedono prove intermedie che concorrono al superamento della prova di esame

(1) bis Questi insegnamenti prevedono verifiche durante il corso che portano ad una valutazione superato/non superato del corso stesso

(2) Una lingua dell’Unione Europea

(3) VIA = Valutazione di Impatto Ambientale

(4) Presso strutture da concordare con il Consiglio di Corso di Studio

 

 

CORSI A SCELTA DELLO STUDENTE

 

Per completare la propria preparazione lo Studente può scegliere liberamente insegnamenti attivati nella sede fino ad un totale di 9 cfu. Il Consiglio Unificato di Scienze Naturali auspica scelte che portino a raggruppamenti di insegnamenti finalizzati ad omogenei obiettivi culturali e a tale scopo propone il seguente elenco di insegnamenti attivati nell'ambito del Corso di Laurea triennale in Scienze Naturali (LT) e nel Corso di Laurea Specialistica in Conservazione della Natura (LS). Per la scelta di tali insegnamenti, che deve essere effettuata entro la data di inizio delle lezioni dell’anno accademico durante il quale li si intende seguire e comunque non oltre il 1 ottobre 2010, è opportuno che lo Studente consulti i Docenti.

 

sem.

insegnamento

SSD

CFU

attivazione

2

Anatomia comparata

BIO/06

3

LS - percorso 5

2

Comunicazione Naturalistica

BIO/05

3

LS - percorso 2

2

Didattica delle scienze naturali

GEO/03

3

LS - percorso 2

2

Biologia del suolo

BIO/05

3

LS - percorso 4

2

Elettrofisiologia

BIO/09

3

LS - percorso 5

1

Etoecologia

BIO/05

3

LS - percorso 6

2

Fisiologia ambientale

BIO/09

3

LS - percorso 5

2

Gestione e conservazione della fauna

BIO/05

3

LS - percorso 1

2

Metodologie GIS e valutazione rischi geologici

GEO/03

3

LS - percorso 3

2

Laboratorio di comunicazione naturalistica

BIO/09

3

LS - percorso 2

2

Metodi e applicazioni del telerilevamento

GEO/10

3

LS - percorso 3

2

Metodologie etologiche

BIO/05

3

LS - percorso 6

1

Museologia naturalistica

BIO/05

3

LS - percorso 2

2

Sistematica e tassonomia biomolecolare

BIO/05

3

LS - percorso 1

1

Sociobiologia

BIO/05

3

LS - percorso 6

2

Zoocenosi e protezione della fauna

BIO/05

3

LS - percorso 1

2

Zoologia evolutiva

BIO/05

3

LT

2

Mutagenesi ambientale

BIO/18

3

LT

 

Lo Studente può scegliere, anche al di fuori dell’elenco proposto, tra tutti gli insegnamenti attivati nell’Ateneo. A tale scopo si rimanda lo Studente ai Manifesti degli Studi degli altri Corsi di Laurea.

 

ATTIVITÁ DIDATTICHE PROFESSIONALIZZANTI

Lo Studente, oltre agli insegnamenti previsti, deve svolgere attività di tirocinio curricolare, per un totale di 6 CFU presso Parchi naturali, Musei, Aziende, Enti pubblici e privati, strutture didattiche e scientifiche dell’Università di Parma. I tirocini sono attivati nell’ambito di convenzioni stipulate dall’Università di Parma. Il tirocinio si svolge sotto la guida di un tutor, docente del CU di Scienze Naturali; per tutti gli aspetti organizzativi e didattici legati all’attività di tirocinio, studenti e tutor si devono rivolgere al Referente per i tirocini curricolari nominato dal Consiglio Unificato di Scienze Naturali.

Nell’ambito del Corso Integrato di Biodiversità è prevista una Campagna naturalistica (3 CFU).

 

ESAME DI LAUREA

Per essere ammesso alla prova finale per il conseguimento della laurea triennale, lo Studente deve aver superato gli insegnamenti previsti dall’ordinamento didattico e superato i relativi colloqui o esami per un totale di 173 CFU, inclusi quelli previsti per la conoscenza della lingua straniera. Ai fini della prova finale è obbligatoria la presentazione di un elaborato sotto la guida di un relatore con un impegno (corrispondente a 7 CFU) presso un Dipartimento, Istituto o Laboratorio di ricerca.

 

NORME TRANSITORIE

Gli Studenti iscritti in corso e fuori corso secondo i vecchi ordinamenti didattici avranno la possibilità di completare il proprio curriculum. Gli Studenti già iscritti ai vecchi ordinamenti potranno passare al nuovo ordinamento, presentando apposita richiesta al Consiglio Unificato per la convalida della precedente carriera accademica.

Il curriculum seguito dal laureato di primo livello in Scienze Naturali sarà riconosciuto, senza alcun debito formativo, per l’accesso alla laurea specialistica Conservazione della Natura della classe 68S “Scienze per la Natura”.

 

INIZIO DELLE LEZIONI E CALENDARIO DELLE SESSIONI DI ESAME

Le lezioni del primo semestre inizieranno il 4/10/2010 e termineranno il 30/01/2011. Il secondo semestre inizierà il 1/03/2011 e terminerà il 25/06/2011.

Le sessioni di esami si svolgeranno esclusivamente al termine dei semestri col seguente calendario.

Primo semestre: prima sessione Febbraio, seconda sessione Luglio-Agosto, terza sessione Settembre.

Secondo semestre: prima sessione Luglio-Agosto, seconda sessione Settembre, terza sessione Febbraio.

Si rammenta che alcuni insegnamenti e altre attività didattiche prevedono una verifica durante i corsi e non l’esame finale tradizionale.

 


Ultimo aggiornamento: 25/11/2010 17:41
HOMEPS